Ricetta crostini al salmone doppio strato

Thursday, November 24, 2016

Il pane nordico esercita su di me un grande fascino. Rievoca i freddi autunni trascorsi in Gran Bretagna e calde zuppe in cui intingere questo pane molto peculiare, infatti è senza lievito, umido e unico nel suo sapore complesso.

In questo caso visto che siamo in aria molto più festiva, trovo che sia arrivata l’occasione per vestirlo a festa e anche se all'apparenza ricorda una cheese cake salata, altro non è che una tartina al salmone, con formaggio fresco, panna e erba cipollina, ideale per le prossime festività natalizia. Ideali da servire assieme ad un flute di bollicine ed un camino acceso. Uno dei migliori abbinamenti per le fredde serate d'inverno.

ricetta crostini al salmone doppio strato



Ricetta crostini al salmone doppio strato
Tipo di ricetta: Antipasto
Autore: 
Porzioni: 4\6 persone
Cosa occorre per i crostini al salmone doppio strato
  • 1 confezione di pane di segale Huber 
  • 200 g di salmone selvaggio
  • 100 g di burro bavarese o formaggio spalmabile
  • 50 ml di panna fresca
  • qualche goccia li dilone
  • erba cipollina
  • 250 g di formaggio primo sale o ricotta molto densa
Come procedere per i crostini al salmone doppio strato
In un mixer con le lame lavorare il burro con la panna fresca;  aggiungere il salmone affumicato, l’erba cipollina e poche gocce di limone. Lavorare il composto fino a che non diventerà cremoso. Tenere in frigo per almeno 15 minuti prima di spalmare il patè sulle fette di pane integrale di segale, non prima di averle grigliate qualche minuto.
Tagliare una fettina di formaggio primo sale della stessa dimensione della fetta di pane di segale Huber e adagiarvela sopra.
Decorare le tartine con roselline di salmone affumicato e rucola selvatica. Servire fredde di frigo. 



ricetta crostino al salmone alternativo

You Might Also Like

1 Comments

  1. È una vera delizia per il palato ed un ottimo aperitivo per Natale proprio come consigli tu

    ReplyDelete

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive