,

Vendita cibo online: fotografia spedizioni e customer care


Friday, July 01, 2016

Consigli per food blogger: la fotografia, la spedizione e il customer care.

Tra i punti fermi di chi si occupa di cibo sui social network e realizza ricette non vi sono solo la selta degli ingredienti di qualità e la fantasia per proporre pietanze innovative. Bisogna anche pensare a come renderle fotogeniche perché vengano assaggiate con gli occhi prima che col palato, e incoraggino a riprodurre il piatto o magari ad acquistare il prodotto nell'e-commerce; a come pubblicizzarle sui social network ed effettuare eventuali spedizioni; a gestire la richiesta di informazioni, i commenti e le critiche negative; a fidelizzare il cliente. Ho raccolto tutti questi aspetti in un unico post per evidenziare come ciascun aspetto è importante quanto gli altri e non va trascurato, per essere davvero una food blogger perfetta.

ricette food blogger



L'attrezzatura

La fotografia è un valido alleato per raggiungere questi risultati, ma va utilizzata con cognizione e buon senso perché non sia controproducente. La scelta dell'attrezzatura condiziona senza dubbio il risultato finale e permette di ottenere risultati di livello se si conoscono e sanno padroneggiare le regolazioni della macchina. Ciò non significa che bisogna spendere migliaia di euro per fotocamera e set fotografico perché gli smartphone di ultima generazione sono orientati proprio nel riprodurre immagini di alto livello, con funzioni semplificate riprese dalle reflex.
Allo stesso modo non è necessario un impianto di luci professionali: alcuni accorgimenti minimi garantiscono comunque un risultato egregio. Bisogna prediligere le fonti di luce naturale come la finestra, ma per evitare che la foto venga bruciata o si creino ombre troppo marcate è opportuno utilizzare una tenda o un telo bianco a fare da diffusore. Se la luce naturale è scarsa si ricorre al flash, facendo attenzione che non sia puntato verso il soggetto da fotografare bensì vi giunga rimbalzando prima su una parete bianca, o a luci continue che impostate con creatività danno risultati molto personali.
L'allestimento del set fotografico è importante quanto l'attrezzatura poiché la scelta degli oggetti e la giusta composizione fanno la differenza. Un foglio di carta bianca modulato oppure i piani in legno (naturale o colorato) sono degli sfondi perfetti, riutilizzabili e duttili. La pietanza proposta va presentata, nella stessa foto, sia nella versione impiattata che in barattolo aperto; a far da cornice e disposti in maniera armonica non bisogna dimenticare di mostrare: gli ingredienti principali, alcuni attrezzi da cucina, polveri e spezie sciolte, tovaglioli che conferiscono genuinità e attestano la bontà. Il taglio scelto per lo still life può essere dall'alto, in una ripresa che appiattisce gli oggetti, oppure con la vista aerea che permette di giocare con la profondità di campo.

attrezzature food blogger


Condivisione sui social network

Le fotografie vanno poi caricate sul proprio sito o blog, sulla pagina facebook della propria attività, sui social network a vocazione fotografica (come Instagram) dove si è deciso di essere presenti e sulla pagina e-commerce in cui si ricevono gli ordini. Tutto ciò richiede tempo ed è esso stesso un lavoro, proprio come scattare delle buone fotografie, e se non si vuole o può ricorrere a dei professionisti specializzati bisogna ricavare il giusto tempo durante la giornata per tali attività pensando che sono un investimento e che porteranno i giusti frutti nel tempo.
Ogni social network ha un linguaggio e gli utenti di ciascuno rispondono in maniera diversa: senza perdere la propria identità e professionalità vale la pena assecondarne il carattere e personalizzare i testi che accompagnano le immagini inserendo, quand'è opportuno, delle foto di backstage per mostrare i processi di produzione dietro il prodotto finito, proposto e messo in vendita. Il senso di identificazione e la storia raccontata sono dei motori di acquisto non trascurabili.

food blog gestione social media


Richieste di informazioni e gestione commenti

Talvolta un acquisto, soprattutto se è il primo, è preceduto da e-mail per richiedere informazioni. È importante fornire risposte esaustive con sollecitudine per evitare fraintendimenti e feed back negativi. Lo stesso vale anche per i commenti: rispondere sempre a tutti, anche solo per ringraziare, è un dovere; così come bisogna replicare quando un cliente poco soddisfatto o un competitor lasciano commenti lesivi la propria attività: in questo caso è necessario mantenere la calma, ribadire il proprio punto di vista senza offendere e sostenere che le critiche costruttive sono ben accette per crescere e migliorare la propria attività.

Spedizioni facili ed economiche

Quando si riceve un ordine è fondamentale evadere l'ordine a stretto giro e se ciò non è possibile avvisare il cliente fornendo una tempistica reale. Per le spedizioni, soprattutto se riguardano prodotti fragili o a breve conservazione, bisogna affidarsi a corrieri espressi che coprono tratte nazionali e internazionali, permettono di scegliere l'orario del ritiro, di monitorare la spedizione in tempo quasi reale e di assicurare i pacchi inviati. Volendo prestare attenzione anche ai costi, un pratico servizio di confronto tra le tariffe dei principali vettori (come Poste italiane, TNT, Bartolini, UPS) è offerto da portali specializzati e affidabili come Packlink.it, e consente di scegliere il miglior servizio al minor prezzo.

spedire pacchi

Customer care

Considerare una vendita conclusa con la spedizione sarebbe un errore: dopo un breve intervallo di tempo è auspicabile inviare un'e-mail con un semplice questionario o, in alcuni casi, effettuare una telefonata per sapere cosa pensa il cliente del prodotto, se rispetta le sue aspettative e se tutto è andato a buon fine, compresa la spedizione che non è direttamente imputabile all'attività ma per il fruitore finale ne è parte integrante.
Se poi il cliente volesse inviare una sua foto col prodotto in cui attesta la sua soddisfazione, pubblicarla sui social network è un ottimo modo per fare ulteriore pubblicità perché un cliente contento è un ottimo richiamo per gli altri.
Un modo per fidelizzare il cliente è tenerlo informato sulle proprie novità, invitandolo a iscriversi alla newsletter oppure offrendo omaggi accattivanti a fronte di ulteriori acquisti. In questo caso è utile aguzzare l'ingegno e inventare qualcosa di nuovo per stupire e non farsi soppiantare dalla concorrenza.


You Might Also Like

0 Comments

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive