Recensione Rosarose Bistrot, Bologna

Thursday, July 07, 2016

Rosarose Bistrot nel centro di Bologna

Bologna si sa, è una città molto viva, con una miriade di locali, localini e localetti. 
E’ anche una città culturalmente attiva, culla di musicisti, intellettuali e poeti. 
C’era una volta un locale, che è stato il locale che a Bologna ha tramutato l’aperitivo in cerimonia, in un appuntamento al quale non si poteva mancare e dove ci si poteva facilmente imbattere in personaggi famosi, come Lucio Dalla, Luca Carboni o la Vanoni, che si poteva dire fossero di casa. Insomma, era una certezza della vita mondana bolognese. 




Ma si sa, tutte le storie, anche le più belle, possono subire momenti “d’empasse” e per qualche tempo, complice anche l’interesse della sua storica proprietaria verso altre attività, questo locale aveva perso l’antico smalto. 
Passato di gestione in gestione, senza mai ripetere i successi passati, come un vecchio fidanzato che mai si è smesso d’amare, è ritornato tra le braccia sicure e sapienti di Beatrice Lipparini, la persona che lo aveva reso famoso in passato. 
Questo locale si chiama Rosarose Bistrot e si trova nella zona chiamata “il quadrilatero”, a pochi passi da Piazza Maggiore. 

Totalmente rinnovato negli arredi e nei concetti,  Rosarose attuale prende spunto dai Bistrot francesi per offrire un equilibrato mix fra cucina contemporanea e cucina tipica bolognese
E’ aperto tutto il giorno e offre colazioni, brunch, deliziosi pranzi veloci, merende, aperitivi e cene. 
E proprio con questo concetto “open”, tipico dei Bistrot francesi,  Rosarose è capace di offrire un vasto ventaglio di soluzioni ad una sempre più esigente clientela. 
Utilizzando prodotti di alta qualità, in gran parte a “km 0” offre un menu davvero per tutti, inclusi vegetariani e celiaci. 




Un posto che può accogliere dagli uomini d’affari alle famiglie che se accompagnate dai più piccoli, troveranno persino un angolo per disegnare a loro dedicato assieme ad un menu sempre pensato per loro. 
Se invece siete dei tipi da pantofole, divano e copertina ma non volete rinunciare alla buona cucina, Rosarose con il suo servizio takeaway vi permette di gustare le sue prelibatezze anche a casa vostra.

Se anche a voi, come a me, piacciono le favole a lieto fine, o per dirla in maniera più azzeccata, le vicende che finiscono “a tarallucci e vino”, non potete non passare da Rosarose e conoscere di persona gli attori di questa meravigliosa storia. 




Rosarose Bistrot

Facebook
Instagram

Via Clavature, 18/b
40124 Bologna
+39 051 028 2382
Chiuso il martedi
aperto dalle 8:30 alle 1:00 a.m.

You Might Also Like

0 Comments

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive