6 persone con cui non andare a cena

Tuesday, July 07, 2015

Qualche giorno fa, ho pubblicato un foto su instagram e Facebook, accompagnandola con una didascalia nella quale elencavo le persone di cui non mi fiderei ad andare a cena.
Quel post ha avuto un po' di commenti che mi hanno offerto diversi spunti.
Ogni persona che ha partecipato alla discussione, ha aggiunto il suo punto di vista e così l'elenco si è allungato.
Alla fine ne è venuto fuori un decalogo, tra il serio e il faceto, uno di quei post da leggere sotto l'ombrellone, per sorridere di noi stessi.
Perché in fondo ognuno di noi è stato almeno una volta nella vita uno di loro!

Ecco a voi le persone con cui è sempre meglio non andare a cena insieme:

1) I cuochi della domenica
Quelli che: "se venivi a casa mia, te lo preparavo io, sai come lo faccio? ci metto il ginepro e poi il miele e poi il fior di sambuco e poi ...e poi..". Cantava Mina: " e poi e poi...sarà come morire". Con questi soggetti eviterei di andare a cena o comunque meglio far scegliere loro il ristorante.
Anzi  meglio sarebbe evitarli tout court.

2) I precisini
Quelli che odiano sporcarsi la camicia nuova bianca appena stirata (vedi esempio qui) e che evitano di mangiare spaghetti al pomodoro, perché il rischio non è il loro mestiere. Se vi capita uno così, io consiglierei di andare a mangiare tagliolini all'astice, in uno di quelle vecchie osterie che servono ancora i bavagli di carta e ti dicono che l'astice si mangia con le mani!

3) Quelli che tergiversano
Quelli che tergiversano, continuando a parlare di fronte ad un succulento piatto di pasta fumante e che implicitamente ti chiedono di sostenere la discussione, infischiandosene del piatto in attesa. Questi non solo non mi piacciono, ma io li condannerei a mangiare sempre cibo oramai freddo, anzi avanzato.

4) Quelli del telefonino
In quarta posizione, non potevamo dimenticarci, di chi tiene ancorato alla mano destra il telefonino continuando a spippolare, pinnare, taggare, instagrammare, twittare o sharare. Questi soggetti si riconoscono da lontano, a volte provano persino a mangiare con la mano sinistra, con la dimestichezza di un bambino di 6 mesi, dopo una settimana di svezzamento.

5) Quelli che non bevono
Quelli che,  per partito preso, non vogliono mai bere. E io di quelli, per partito preso, non voglio fidarmi. Il motivo? Solo perché mio nonno diceva: "se non beve ha paura che bevendo possa dire la verità". E io credo a mio nonno.  Ah,  mio nonno era quello che comunque mi offriva la pesca al vino, quando ero una bambina.

6) I food blogger
Mai fidarsi di un food blogger, specie se è anche gastrofighetto, servirà un piatto, solo uno, dell'altro quello che non fotograferà, se ne infischierà altamento.
Ma quel suo piatto sarà come fosse uscito dalla cucina di un ristorante michelin. Poi in ordine sceglierà con cura posata, piatto, sfondo, bicchiere, sottopiatto e tovogliolo falsamente stropicciato, dopo aver valutato l'accostamento cromatico e aver fatto tra le 180 e le 230 foto, le dovrà poi scaricare e vederle tutte per capire se può pubblicare o se deve preparare un'altra mice an place.
Solo allora potrà mangiare. Da evitare. Pericolosissimo e contagioso.

E per voi, quali sono le persone con cui non andare a cena?



You Might Also Like

5 Comments

  1. mah.., pensavo peggio io sarei stata molto ma molto più cattiva, sinceramente (è evidente che sono rompiballe alla massima potenza, altra categoria da evitare) tuttavia.. faccio l'avvocato del diavolo e ti dirò: n. 1 se non esagerano così facendo con tutti-tutti i piatti, magari hanno ragione, magari possono dare qualche spunto interessante. n. 2 magari hanno solo quella di camicia buona, non possono permettersene un'altra se la ungono irrimediabilmente e passano per precisini, n. 3 e 4 da dargli un cazzotto sui denti senza troppi preamboli, allontanarsi per rinfrescarsi il viso e mollarli lì (ma questo per me vale anche lontano dalla tavola perchè si tratta di egocentrici e li odio) n. 5 gli astemi- astemi anche a me non fanno simpatia del tutto, tuttavia li scelgo senza dubbio rispetto a chi si fa fuori sistematicamente una bottiglia e inizia a parlare ad alta voce e ad essere sù di giri, ma il bicchiere di vino assolutamente SI
    n. 6 da evitare come la peste non solo a a tavola ma anche virtualmente quelli che fanno 200 scatti ecc ecc quindi, per rispondere alla tua domanda, scremando dico N. 6 :-) (ma c'è di peggio......decisamente) un abbraccio

    ReplyDelete
    Replies
    1. eh si, hai proprio ragione, peggio di chi non beve niente, c'è chi beve troppo! :) :) Baci e grazie per il tuo commento

      Delete
  2. ahahahahahah brava hai scritto il post!!!! Uff allora non andresti mai a cena con me....io purtroppo non bevo....ma non perche' sono una brava ragazza....ma perché' proprio non mi piace l'alcol . Ho provato di tutto ma sempre bevuto a forza :-( . Comunque per dire cavolate e la verità' mi basta essere contenta dopo un volo da Tokyo....stanca da morire...con Hypoxia e una voglia matta di tornare a casa e sparo cavolate a non finire e non riesco a smettere di ridere....
    Io aggiungerei da evitare come la peste anche quelli che stanno perennemente a dieta che ti fanno sentire in colpa se tu mangi con gusto tutto e qualcosa in più' di loro.....Va beh io non colpa non mi sento...peggio per loro che non si godono i piaceri della vita. Io se vado a pranzo fuori o a cena fuori voglio godermi ogni singolo secondo quello che mangio.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Nicoletta, ora aggiungo il tipo nr. 7: la tipina a dieta! eheheh

      Delete
  3. io sono la 8
    foodblogger col telefonino in mano perennemente a dieta ma che poi mangia anche il piatto vuoto e che non beve ma se insisti.... insomma la peggiore!!

    ReplyDelete

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive