Ricetta biscotti di Prato o cantucci

Wednesday, October 08, 2014

I cantucci di Prato o biscotti di Mattonella, sono dei veri e propri bis-cotti, nel senso di cotti due volte.
Infatti vengono cotti interi la prima volta e ricotta da affettati per renderli ancora più croccanti.
La ricetta originale, quella di Antonio Mattei, è a tutt'oggi segreta.
Questa che propongo è la versione di casa mia, senza burro, senza olio e da oggi persino senza zucchero.
Io ho scritto nella ricetta il procedimento vero, ma a me piacciono morbidosi, quindi raramente li rimetto in forno. 
Voi provate e decidete come li preferite. 
Il cantuccio è tradizionalmente fatto con le mandorle, ma per renderli più golosi oggi si trovano con cioccolato, fichi, mandorle, albicocche o quello che la fantasia suggerisce. 
Questa ricetta è un tributo alla Dolcezza che ti Premia, il concorso promosso da Misura Stevia che mette in palio, dei premi davvero ghiotti:
tre corsi di cucina a domicilio o in alternativa tre buoni acquisto del valore di 1200 euro ciascuno! Mica bruscolini e in questo caso vince anche chi vota! Per cui correte a votare anche voi.


cantucci biscotti con vin santo
Ricetta Biscotti di Prato o Cantucci
Tipo di ricetta: Dolci
Autore: 
Porzioni: 24 cantucci o biscotti di Prato 
Cosa occorre
  • 200 g di farina
  • 50 g di stevia in polvere
  • 2 uova
  • scorza di un limone non trattato
  • 1\2 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di cioccolato fondente 
  • 100 g di alibicocche disidratate
Come procedere
  1. Sbattere le uova insieme a Stevia,  fino a che il composto non assumerà un colore chiaro ed una consistenza spumosa.
  2. In una ciotola setacciare la farina, il lievito ed unirvi un pizzico di sale, unirlo alle uova e lavorare brevemente l'impasto con le mani, aggiungendo le albicocche intere e i tocchetti di cioccolato.
  3. Dividere l'impasto a metà, conferire la forma di due piccoli filoncini, aventi circa cm. 3 di diametro e schiacciarli con il palmo della mano.
  4. Adagiarli sulla leccarda, rivestita di carta forno e spennellarli con del latte.
  5. Infornare a 180°C per circa 15\20 minuti, o comunque fino a che non saranno dorati.
  6. Una volta intiepiditi, tagliarle in fettine diagonalmente.
  7. Ripassarli in forno per altri cinque minuti per farli biscottare.

Note
Se cerchi la versione classica dei cantucci o biscotti di Prato clicca sul link.
I biscotti di Prato si conservano bene anche per una settimana, ottimi bagnati nel Vin Santo.


You Might Also Like

0 Comments

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive