Recensione ristorante: Il Feriolo, Fiesole

Monday, April 14, 2014

Qualche giorno fa abbiamo provato la cucina, del ristorante Il Feriolo, grazie ad un coupon Groupon, per soli 39 euro per coppia.
Per prima cosa un'annotazione tecnica, l'indirizzo dice via Faentina a Fiesole, che è un piccolo borgo abbarbicato appena sopra le colline di Firenze, in realtà, a ben vedere è sulla strada che da Fiesole porta a Borgo San Lorenzo, per  cui al km 16.2  c'è da prendere una deviazione, lasciando così la via Faentina, verso la Val Buia, quindi  è necessario non distrarsi, specialmente se avete optato per la cena. Ad ogni modo sul loro sito è ben specificato il percorso.
Detto questo, una volta arrivati, ci si trova davanti tutta la natura dell'alta Toscana, con al suo centro  il ristorante, che altro non è che un Ex convento del 200 fortificato, con tanto di sale rustiche in pietra.
E' un posto dove  si festaggiano, matrimoni, compleanni, battesimi, ideale per chi ama la natura e  soprattutto una cucina classica toscana e con piatti rigorosamente abbondanti.
Adesso, con l'arrivo della primavera è un periodo perfetto per arrivare fin qui e ammirare il bel panorama dei colli, pranzando magari nella veranda esterna, assaporando una cucina  casalinga che sa mantenere le sue promesse.


Ho apprezzato molto, in questo coupon, il poter scegliere dal menù à la carte, le diverse portate, piuttosto che avere d'ufficio un determinato menù.
Come apprezzabile è la gentilezza e la capacità del cameriere, che da solo è stato in grado di gestire due sale piene, senza che nessun ospite sia stato dimenticato.
Quindi noi abbiamo assaggiato l'antipasto toscano che comprendeva del prosciutto crudo locale con della pasta fritta calda e sott'oli, con un grande vassoio di crostini e bruschette di diversi tipi.
I primi sono anche loro estremamente abbondanti e i tortelli di patate al ragù di cinghiale, di per se è una portata che da sola, soddisfa il corpo e la mente.
Tra i secondi sono presenti i grandi classici del luogo: dalla tagliata, al galletto alla piastra, ma io ho optato per il cinghiale alla maremmana con crostini di polenta e un fritto misto di verdure di stagione, molto saporito e gustoso.

Per quanto riguarda i dolci, ho intravisto passare molti dolci pannosi, io ho scelto una sfoglia con pere e cioccolato decisamente gradevole.
Un posto molto accogliente, indicato per le famiglie e per trascorrere una giornata in relax in mezzo alla natura, ove consiglierei di venire per il pranzo per poter apprezzare a pieno,  l'ambiente circostante.



Segui Barbara Lechiancole su Google+

You Might Also Like

0 Comments

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive