RIcetta Lamb rack with pistachio crust - Carrè di agnello in crosta di pistacchio

Tuesday, November 01, 2011

These days, I was thinking about what is hidden behind the multifaceted universe of foodblogging. Those who come across my blog without being a foodblogger, perhaps don't know that there are different groups on FB where we are talk, having a great time, about all the problems related to this strange "activity". Is nice to know that I'm not the only fool in the world, who to photograph the dish, striving for the best shot (which in my case never comes) makes the family eat cold dishes. Or even worse, makes a family member eat a wonderful dish with a restaurant-like presentation whilst the others only get a ladder of food thrown in the plate! ha!ha! ... It 'nice to know that other people too are suffering with your same illness. The evening, before falling asleep, instead of saying the prayers, we think about how to combine two unusual ingredients ... Varied and interesting world is this one!



 Ingredients for 2 

  • a rack of lamb (mine was 600 gr.) 
  • 80 gr. pistachio 
  • cyprus salt flakes 
  • a handful of fresh herbs, thyme, rosemary, parsley, sage 
  • 1 clove of garlic 
  • olive oil
Massage the lamb with salt for a few minutes. Turn the oven to 180 °C and chop the pistachio together with the fresh herbs. In a pan put a drizzle of olive oil and a clove of crushed garlic and when  it is very hot, brown the lamb on all sides, until it becomes nice and golden. Remove from heat. Pass it quickly in the chopped pistachios and bake it in the oven for about 20 minutes. Cut and serve. I have accompanied it with portobello mushrooms:

  • 2 portobello mushrooms 
  • 1 tablespoon  of capers from Pantelleria 
  •  1 teaspoon sun dried tomatoes
Chop with a knife capers and sun dried tomatoes and place them on the upside down turned mushrooms. Place them on a baking tray and bake at 180°C  for about 10 minutes. You don't need to add salt.

Carrè di agnello in crosta di pistacchi

In questi giorni pensavo a che universo multisfaccettato si nasconde dietro ai foodblog.
Chi passa di qua senza essere un foodblogger, forse non sa, che ci sono diversi gruppi su FB in cui ci si trova a parlare di tutti i problemi relativi a questa strana "attività". Dove finalmente sai di non essere la sola folle al mondo, che per fotografare fai mangiare alla famiglia piatti ormai freddi, per aver cercato lo scatto perfetto, che nel mio caso non arriva. O peggio far mangiare un familiare con una presentazione da ristorante mentre gli altri si ritrovano una mestolata di cibo buttata nel piatto! he!he! ... E' bello sapere che altre persone sono affette dalla tua stessa malattia.
Che la sera prima di addormentarsi, invece di dire le preghiere, pensano ad un accostamento inusuale di due ingredienti, pensando di essere i primi .... Variegato e interessante mondo è questo!


Ingredienti per 2 persone (piatto unico)
  • un carrè di agnello (il mio era di 600 gr.)
  • 80 gr. di pistacchi 
  • fiocchi di sale di cipro 
  • una manciata di erbe fresche timo, ramerino, prezzemolo, salvia
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio di oliva


Prendete il carrè di agnello e massaggiatelo con del sale grosso. 
Accendete il forno a 180° e tritate i pistacchi con le erbe fresche  e tenete.
In una padella mettete un filo d'olio e uno spicchio d'aglio schiacciati e quando ben caldi, fate rosolare l'agnello da ogni lato, fino a che non avrà un bel colore dorato e toglietelo da fuoco.
Passatelo subito nel trito di pistacchi e infornatelo in forno ben caldo per circa 20 minuti.
Tagliatelo e servite, io ho accompagnato il tutto con dei funghi portobello:
  • 2 funghi portobello
  • 1 cucchiaio di capperi di Pantelleria 
  • 1 cucchio di pomodori secchi
Tritate con il  coltello capperi e pomodori secchi e poneteli sulla cappella rovesciata. Adagiateli su una placca da forno e infornate a 180° per 10 minuti. Non occorre salare.

You Might Also Like

48 Comments

  1. Carissima Barbara, quanto ti capiamo anche noi! E quanto litighiamo con i piatti cucinati la sera perché con le luci artificiali le foto non ci vengono mai come vogliamo.
    Ricordiamo che giusto un paio di giorni fa Alessia ha detto: "Che bel sole che c'è oggi, dobbiamo cucinare assolutamente qualcosa!"
    Ma i mariti e i figli non sono molto d'accordo sul cucinare solo quando c'è bel tempo o non è notte!
    Comunque, ricetta stupenda. I pistacchi li adoriamo proprio!
    Baci
    Alessia e Tiziana

    ReplyDelete
  2. riconosco che mi hai strappato piú di un sorriso mentre ti leggevo!!! Non mi sono messa mai a fare l´agnello, questa tua ricettina forse mi servirá per iniziarmi:-))) un bacio

    ReplyDelete
  3. Direi che il mondo è pieno di pazze foodies!! ;) vedessi la faccia di mio marito quando gli metto davanti il piatto con la mestolata buttata a caso e io arrivo dopo mezz'ora col piattino chicchettoso e invitante!! ;) Personalmente gli abbinamenti innovativi li lascio agli altri, il tuo mi sembra ottimo, ora si che posso provarlo ;P

    ReplyDelete
  4. Non vedo da tanto un bel carrè di carne cosi gustosa , gran bella ricetta.

    ReplyDelete
  5. aggiunta a le preferite cosi con pistacchi mi garba molto:)

    ReplyDelete
  6. Beh....io ti capisco....ma mio marito no!!!! ahahahahah....gran bella ricetta...davvero....devo trovare qualcuno oltre a me che mangia l'agnello ..e la faccio, buona serata, Flavia

    ReplyDelete
  7. Accipicchia hai azzeccato in pieno, anch io con le foto ci litigo un po, ne faccio una marea e ne cancello altrettante e ricomincio, finche non dico: forse e quella giusta. ti abbraccio e complimenti per il carre' mipiace molto con quei pistacchi.Maria^_^

    ReplyDelete
  8. l'idea dei pistacchi è davvero geniale, io li avevo provati con l'aspick di tonno, ma mai con la carne ;)

    ReplyDelete
  9. è vero..siamo pieni di trucchi e trucchetti che la foto nascondono..ma vuoi mettere la soddisfazione di vedere il tuo blog, leggere i commenti??io lo ammetto, a volte abbandono le velleita' artistiche e mostro le cose imperfette...insomma casalinghe :)

    ReplyDelete
  10. Ciao Barbara,
    leggere le tue parole mi ha davvero fatto sorridere, sembrava mi rivedessi dal di fuori in tutto ciò che faccio inerente al mio blogghino...Ed è proprio come scrivi tu..è bello sapere che tantissime altre persone vive le stesse abitudini strambe..in nome di qualcosa che ci lega, nel profondo...
    Ottima preparazione del carrè di agnello ^.-

    ReplyDelete
  11. Mi piace tantissimo questa tua ricetta! e sai che io di solito penso a nuove ricette o abbinamenti proprio due minuti prima di addormentarmi? :)
    a presto, un bacione

    ReplyDelete
  12. hanno proprio un aspetto invitante! Ti dico solo che avevo già cenato (con non so quante mozzarelline di bufala campana fatte oggi stesso!) e... mi hai fatto venire nuovamente fame!!! :)

    ReplyDelete
  13. Quanto mi sono rivista nella tua simpatica descrizione delle cene domestiche... siamo tutti intorno a un piatto tutto agghindato con la salivazione a mille aspettando che un semplice cucchiaio venga messo nel nostro piatto. Ma sia mai che qualcuno cominci a mangiare prima che l'ultimo scatto sia fatto.
    Che bello questo piatto... mi sembra che lo "scatto perfetto" sia vicino... :-)

    ReplyDelete
  14. Ahah Barbara come ti capisco!

    ReplyDelete
  15. cara barbara hai descritto quello che mi circola nella mente....ma sono chi è in questo mondo può capire..la tua presentazione mi piace parecchio....bacio.

    ReplyDelete
  16. scenetta di qualche sera fa: metto nel piatto del mio bimbo (3 ANNI) un pezzo di pane e due fette di prosciutto, e lui subito dice "no, mamma. hai dimenticato di fotografarlo prima!". Mi son sentita un po in colpa verso di loro, si vede che ormai sono assefuatti dalla mia malattia. buona serata,
    sere

    ReplyDelete
  17. Eheh, non posso che condividere il tuo pensiero...noi foodblogger agli occhi degli altri siamo sempre viste come delle strambe persone con una strana mania della fotografia e del cibo....ma a me piace un sacco questa passione!!! Buono questo piatto...davvero invitante!E nonostante tu ritieni il contrario,a me sembra invece che gli scatti perfetti li fai anche tu eccome!

    ReplyDelete
  18. Molto invitante basta guardare le fotografie!!
    La tua ricetta la proverò al più presto. Grazie della idea. Bye

    ReplyDelete
  19. Interessante la ricetta e molto curata la presentazione...i tuoi pensieri sono quelli di tutte noi... mio marito si è abituato all'idea di mangiare quasi freddo per la foto, ma mio padre, che vive con noi, ogni volta inveisce e mi dice cose turche, ma io non demordo!!!! baci

    ReplyDelete
  20. Haha.. why is it that I pictured myself reading your post? Love to know I'm not the only one :)
    I have always wanted to make these beautiful 5 star restaurant roasts that show the ribs dressed. Yours looks and sounds divine!
    For a moment I thought this was the winner recipe of the contest Get an Aid in the Kitchen. Is there a winner yet?
    Bacio!

    ReplyDelete
  21. Condivido pienamente quello che dici!! Uno stravagante mondo che solo noi possiamo capire...il resto della gente ci prende per matte!!! Ottimo questo carrè e quella panatura deve essere eccezionale!! Un bacione...

    ReplyDelete
  22. quanto sono vere le tue parole,mi viene da sorridere a pensare tutto questo perchè a volte mi sento davvero folle,ma so di non essere sola e questo mi consola:)
    Complimenti per la tua ricetta ha un aspetto delizioso!!

    ReplyDelete
  23. Beyond the word fabulous! Perfection here!

    ReplyDelete
  24. Questa ricetta la faccio vedere al dolce doppio, così in cucina ci sta lui...
    P.s. Affetti tutti dalla stessa "malattia"!

    ReplyDelete
  25. hahahahaha oh mamma mi hai fatto morireee.. mio marito mi diceva sempre: perchè a te il piatto figo e a me sta ciofega?allora faccio figo anche il suo piatto!!! per equità! perchè come dici tu, porelli mangiano freddo tutto aspettando lo scatto perfetto che nel mio caso viene una volta ogni morte di papa!!

    il tuo arrosto mi fa gola,ma non mangio ovini... mi stampo la ricetta per il mio maritozzo e la mamma per me al massimo carrè di porcello!! eheheh

    ReplyDelete
  26. Certo che ti capiamo! E consola anche me sapere di non essere la sola a fare tutto ciò che racconti! :D
    E comunque, per me che di pistacchi potrei morire, questo carrè di agnello è strepitoso!

    ReplyDelete
  27. w-o-w!! *_*
    Ho postato anch'io l'agnello qualche giorno fa nella versione simply al forno..ma il tuo è di gran lunga più gustoso!!
    In ogni caso.. a me l'agnello PIACE!
    Bacio ciccia!

    ReplyDelete
  28. questi sono quelle ricette che anche se non mangio carne mangerei cmq :D

    ReplyDelete
  29. Super questo agnello!!! Da copiare!!! bacioniiiii :)

    ReplyDelete
  30. ahahahahah .... nelle tue parole mi sembra di vedere me stessa, siamo proprio tutte uguali allora! Mi piace moltissimo il tuo carrè di agnello, ma dimmi, a quale membro della tua famiglia è toccato stavolta il privilegio di mangiare quel bel piatto perfettamente confezionato con quella bella cappella di fungo in primo piano?

    ReplyDelete
  31. Che piatto da re! Molto invitante direi! Complimenti! Ciao

    ReplyDelete
  32. Mi piace molto questa ricetta!

    ReplyDelete
  33. Me encantan las costillas de cordero un plato contundente y sabroso,saludos y grandes abrazos.

    ReplyDelete
  34. Si vede che la notte porta consiglio, perchè mi sembra invitantissimo.
    Io ho un po' di difficoltà con la cottura della carne, però questa mi sembra abbastanza veloce e semplice da rifare.
    Complimenti e a presto
    Ale

    ReplyDelete
  35. che delizia non ho mai cucinato piatti così sofisticati ma questo e da mangiare a morsi

    ReplyDelete
  36. Qusto sì che è un piatto principesco, che rapisce il cuore di una golosa come me *_*

    Tiziana

    ReplyDelete
  37. Ottima la crosta di pistacchi per l'agnello!

    ReplyDelete
  38. è vero siamo pazze...ma cuciniamo bene! Questa ricetta è da vero chef!

    ReplyDelete
  39. e io che credevo di essere l'unica matta a questo mondo :D ihihihi! delizioso il tuo carrè! vengo a cena stasera che mi fai trovare :D?? ciao cara

    ReplyDelete
  40. Wow!!! Superlativo!!

    ReplyDelete
  41. hehehee.. verissimo, è una malattia! tra un po' ci sarà una associazione per la difesa dei familiari dei foodblogger!!
    Questo carrè deve essere stato una squisitezza!

    ReplyDelete
  42. scusa Barbara ma se a te lo scatto perfetto non arriva, esattamente cosa intendi per scatto perfetto?? perchè a me le tue foto piacciono un sacco e ogni volta che fotografo un piatto lo giro e rigiro pensando come modello alle tue foto! assurdo come tutti ci facciamo un sacco di paranoie ;) un abbraccio e, a proposito, bellina la ricetta, chissà se mai mi butterò in una cosa così complicata! bacii

    ReplyDelete
  43. caspita Barbara questa è una super ricetta, non ho mai cucinato il carrè di maiale, lo abbino sempre a grandi cuochi e qui nella tua ricetta di certo lo sei anche tu! davvero una splendida preparazione :-) baci

    ReplyDelete
  44. ahahahah cara Barbara mi hai fatto davvero sorridere,anche perchè la stessa cosa capita anche a me.
    Devi sapere che il mio maritino non era capace neanche di fare un caffè,mentre adesso vuole battersi in cucina con me e mi sfida in continuazione davanti ad amici e parenti per vedere chi riesce meglio nel gusto e nella presentazione di un piatto.
    Mi fa sempre fare foto del piatto ed aspetta in continuazione che gli faccia un post,ma io lascio volentieri lo scettro a chi di cucina se ne intende davvero,come te:-)))
    p.s.intanto copio le tue ricette,ovviamente!
    bacio
    Lella

    ReplyDelete
  45. Cara Barbara, nemmeno tu scherzi ehh con le tue belle ricette e bellissime foto

    ReplyDelete
  46. Dear Barbara, It is true that we food bloggers think about food in a different way than others. We dream about food! This rack of lamb looks like a beautiful dish with wonderful flavors. Blessings, Catherine xo

    ReplyDelete
  47. Chenricettona... che incanta ancor prima di assaporarla ;-)

    Buona giornata

    ReplyDelete

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive