, , , , ,

ricetta Lingua di gatto

11:38


A few days ago, in London I had a brief meeting with Mario. He is the story of his family: the Old Mill Persello.
This recipe is prepared with his flour.
The mill is one of the things that have always fascinated me, and the Molino Persello is one of Italy's oldest and since 1930, nothing has changed. During World War II they used to grind for the Germans by day and illegally for the italian partisans at night. It really is a magical place.

This is the easiest recipe ever made: it  is the classic cat's tongue - lingue di gatto -  but let's not call them in this way only. They are so versatile that they become the perfect container for a nice fruit salad or if you roll them up on a ladle's handle,  they are the perfect biscuit to decorate an ice cream with. If you are up for something more greedy,  dip their tips into melted chocolate!





Ingredients for about 30 sweeties
  • 60 gr. sugar 
  • 60 gr. of butter  
  • 1 egg
  • 60 gr. of flour 


Preheat the oven to 180°.
Beat the melted butter and sugar together until it gets light and fluffy. 
Add the egg and the flour and beat well.
Cover a dish tray with baking paper and with a table spoon strech a bit of mixture (you should make a shape 5x2 cm for every Lingua di Gatto). If you are goingto make a "cestino" - a Basket, put a little more mixture and strech it until you get diameter of 12 cm.
Bake for 5 minutes the little ones - or until you get the golden edges.
Bake for 8 minutes the baskets - or until you get golden edges again.
Pull out the circle from the oven tray and gently place it on a glass upside down, so it will take the basket shape.
My basket is garnished with a few spoons of greek yogurt and those delicious black cherries. This dessert is really amazing and really healthy! No need to add sugar in the yogurt  :)


p. s. Prep-time and consumption is about 20 minutes





Lingue di gatto o cestini


Qualche giorno fa, a Londra ho avuto un breve incontro con Mario. Lui è la storia della sua famiglia: l'Antico Molino Persello, e da questo breve incontro, dove per farmi riconoscere subito, una delle prime cose che ho chiesto lui, è stata "sei sardo?",  risposta  "no di Udine!",  non male come inizio...
Il mulino è una delle cose che più mi affascina da sempre, e questo in particolare uno dei più antichi, dove dagli anni 30 niente è stato modificato. Durante la seconda guerra mondiale di giorno macinava per i tedeschi e di notte illegalmente per i partigiani. E' proprio un luogo magico.

Questa è la ricetta più semplice che esista. Si tratta delle classiche lingue di gatto, ma non chiamiamole solo lingue di gatto. Sono così versatili che diventano dei perfetti contenitori per una bella macedonia oppure se si arrotolono su un mestolo sono perfetti con il gelato oppure per un qualcosa di più lussorioso si potrebbe immergerne le punta nel cioccolato fuso.




Ingredienti per circa 30 biscottini

  • 60 gr. di zucchero
  • 60 gr. di burro 
  • 1 uovo
  • 60 gr. di farina 

Mescolare in una ciotola il burro fuso e lo zucchero , poi aggiungete l'uovo e infine la farina, continuando a mescolare. 
Su una teglia poggiate della carta forno e con la punta del cucchiaio stendete poco composto a forma verticale se volete fare le lingue (5x2 cm).
Se volete fare dei cestini, stendete il composto, sempre con il cucchiaio dando una forma tonda con diametro di ca. 12 cm.
Infornate a 180° per circa 5 minuti le lingue, 8 minuti i cestini,  o fino a quando i bordi non prendono il tipico colore dorato.  
Staccate i cestini delicatamente dalla placca e poggiateli su un bicchiere rovesciato, così prenderanno la forma.
Il mio cestino è guarnito con qualche cucchiaio di yogurt greco al naturale e quelle deliziose amarene, ne esce fuori un dessert veramente strepitoso! E non serve dolcificare lo yogurt :)

p. s. tempo di preparazione e consumo è di circa 20 minuti :))

con un semifreddo e macedonia di fragole

You Might Also Like

44 Comments

  1. Oddio questi li devo fare , sono facilissimi e veloci, se ho tempo oggi li faccio me li segno!!
    Bravissima cara
    Un'abbraccio Anna

    ReplyDelete
  2. Che bel post Barbara, pieno di spunti...mi piace molto che si parli sempre più spesso di farine, perchè non sono tutte uguali, anzi! e capirne di più ci aiuta a migliorare anche la qualità delle nostre preparazioni...quindi grazie! Buona giornata un bacio ciao :)

    ReplyDelete
  3. E' vero sono squisite! Anche io ho le faccio spesso le lingue di gatto! Per Natale le ho regalate e siccome ho avanzato tanto impasto ci ho fatto delle coupelle per la mousse al cioccolato... inutile a dirsi divina! se ti va di curiosare la mia versione trovi tutto qui:
    http://anastasiagrimaldi.blogspot.com/2011/01/tulipe-con-mousse-al-cioccolato-e.html
    Complimenti Barbara! A presto!

    ReplyDelete
  4. Ciao cara ma che belle foto e che eleganza nella presentazione dei piatti! Buona gironata

    ReplyDelete
  5. Que cosa tan rica!!!!y parece tan facil que la tengo que preparar!!!!!
    Besos

    ReplyDelete
  6. Non avevo mai ragionato sulla versatilità delle Lingue di gatto...ottimi spunti per nuove idee, grazie mille!

    ReplyDelete
  7. o mamma è una cosa fantastica!!!ne mangerei volentieri qualcuno hihiih complimenti cara

    ReplyDelete
  8. delicious!!!ma il semifreddo cuoricioso???troppo bello, io mi potrei sciogliere con un dessert cosi!un bacio

    ReplyDelete
  9. Caspita Barbara che belle che sono, delle volte con poco...si riesce a fare tanto complimenti.

    ReplyDelete
  10. quanto mi piacciono!! e quelli a contenitore sono davvero carini come idea.

    ReplyDelete
  11. Bellissimo post ricco di idee e gusto, ciao

    ReplyDelete
  12. Che belle Barbara...sembrano una nuvola queste linguette! Buonissime!!!! Un bacione!

    ReplyDelete
  13. Mentre sono da te tu sei da me :D
    Cestini golosissimi, sono così delicati! Brava Barbara, complimenti davvero!

    ReplyDelete
  14. bello questo post.. la fotina con il cuore morbido, tentatrice
    grazie dei suggerimneti,nn penso mai che si possa maneggiare, questo biscottino ;) i cestini mi stuzzicano tanto!

    ReplyDelete
  15. Lingue di gatto...che meraviglia Barbara!!!!Ma come fai a fare foto così...così....così suggestive(avrei voluto usare un altro termine).
    Quando le guardo mi vien voglia di alzarmi per farle ma..oggi solo "brodaglia di pollo" (leggasi leggero brodino di pollo con patatine e carotine insomma,per capirci,quello che si dà in ospedale ai malati).
    Non ti inorridire,anche una blogger cucina queste cose soprattutto dopo settimane di piatti calorici,fritti di ogni tipo e dolci e dolcetti elaborati e non.
    Ti rinnovo i miei complimenti.

    Dimenticavo: rispondo al tuo quesito iniziale: tutti e due.

    ReplyDelete
  16. Conosco il Molino Persello e Mario, solo telefonicamente ma ho potuto apprezzare la passione vera che tutti in quel luogo mettono nel fare il loro lavoro... ce ne sono poche di aziende così... ricetta classica ma meravigliosa e con la loro farina non può che essere unica. Ciao Ely

    ReplyDelete
  17. amazing recipe Barbara! we say lenguas de gato too!!I love thgis recipe, tahnks for sharing, gloria

    ReplyDelete
  18. Mamma mia che delizia!!! Li mangio già con gli occhi, complmenti!

    ReplyDelete
  19. Le lingue di gatto è una cosa che non ho mai fatto.. sembrano facili e veloci e so che sono buonissime perchè le ho mangiate molte volte..
    io segno eh!!
    Baci ^_^

    ReplyDelete
  20. Non le ho mai fatte ma mi piacciono moltissimo! Bellissima anche la versione contenitore, bravissima! Baci buona serata

    ReplyDelete
  21. Li conosco manon sarei capace di farli...bel post e soprattutto super golosità, ciao.

    ReplyDelete
  22. Sono bellissimi e anche molto versatili. Hai ragione, chiamarli lingue di gatto è riduttivo.

    Baci Giovanna

    ReplyDelete
  23. Carissima!!! Ma queste ligue di gatto sono una meraviglia!!! Bellissime in versione cestinetto!!!!
    Baci, titti

    ReplyDelete
  24. Sai che potrei adorarti per questa ricetta? Le ho sempre viste di soli albumi che non mi avnazano mai. L'uovo intero mi semplifica di molto la vita :)) L'idea dei cestini è deliziosa. Un baciotto

    P.S. giuro che con oggi vado in "ferie" dai cioccolatini. Ci si rivede a settembre!

    ReplyDelete
  25. Dico sempre che le cose semplici sono spesso quelle migliori! Anche per la loro versatilità, come nel caso di linque di gatto! Io le adoro il gelato alla vaniglia e qualche fragola o lampone - fanno un'ottimo cestino, come hai detto tu!! :D Bacione, buona serata! :)

    ReplyDelete
  26. lingue! :) ciao barbarella!!!!!

    ReplyDelete
  27. Buonissime e bella l'idea del cestino,brava!!!
    Buona serata e bacioni ^_^

    ReplyDelete
  28. Davvero una bella idea quella di trasformare le lingue di gatto in cestini contenitori!!! Immagino come sia bello mangiarci dentro il gelato e poi gustare anche quei cestini!!! Bravissima tesoro...un bacione!!!

    ReplyDelete
  29. Son muy ricas las lenguas de gato,las compro siempre,las que has preparado están muy originales en canasta,cariños y abrazos.

    ReplyDelete
  30. A proprosito di gatti...per l'appunto. Adoro le lingue di gatto...le ho fatte anch'io giusto un paio di giorni fa ma per un pò basta!...le ho mangiate praticamente tutte io :(
    Mi dò soddisfazione da sola!
    Però quanto son buone! E come si fa a resistere!
    Un bacione cara Barbara e buon w.e

    ReplyDelete
  31. La ricetta è si semplicissima, ma tu sei riuscita ad esaltarla in una maniera spaventosa...e per non parlare della presentazione....mangerei il video! Nella sua semplicità....un capolavoro! Baci

    ReplyDelete
  32. This looks so delicious!! I'm glad I stopped by!

    ReplyDelete
  33. oh my my what a pretty desserts...nom nom!

    ReplyDelete
  34. bellissime queste cialdine, ottime e versatili!

    ReplyDelete
  35. This is beautiful looks light and very tempting!

    ReplyDelete
  36. mamma mia che delizia!
    ricetta copiata!
    Dici che allora vanno bene per fare i cestini?
    Li adoro ma non sono ancora riuscita a trovare una ricetta facile e veloce;questa mi sembra perfetta.
    Domani li provo
    grazieeeeeeee
    Lella

    ReplyDelete
  37. Oh wow, these are great looking pictures. I'm a big fan of cat's tongue, love to serve it along with a sabayon. Your recipe is very different from the one I have. I usually do mine with egg whites only.

    ReplyDelete
  38. Thank you, Your writing has helped me,,
    i like this blog,,
    By Lose Weight Fast

    ReplyDelete
  39. sono giorni che guardo queste lingue ottima idea anche per i cestini

    ReplyDelete
  40. I have never seen these before - they look so delicate -
    Thank you Barbara for posting the recipe and instructions - and your wonderful photos.

    Maxine

    ReplyDelete
  41. Mi rifiuto di credere che anche da te il mio commento è sparito! Comunque sei riuscita a rendere una semplice ricetta...qualcosa di speciale e non parliamo della presentazione...una meraviglia! Baci

    ReplyDelete
  42. spettacolare!!! mi vien fame solo a vedere le foto!!!

    ReplyDelete
  43. I love these! So simple but you can do so much with them. Elegant :)

    ReplyDelete

About Barbara


Ho aperto il blog un po' per caso, quando mi sono trasferita a Londra. Pensando che l'avrei chiuso in poco tempo. A distanza di 4 anni e con mia grande sorpresa, il blog è più in salute che mai.
Direi che è si è salvato dalla mia incostanza ed ha resistito ai vari traslochi che in quattro anni ci hanno visto passare , da Londra a Manchester e poi di nuovo a Londra, passando per Venezia e adesso a Prato...più o meno stabilmente. Amo profondamente il cioccolato fondente e il caffè nero.

Like blog on Facebook

Blog Archive