, , , , ,

ricetta branzino alla ligure con verdure al forno

Thursday, April 07, 2011


I always struggled to recognise sea bream from a bass.  I know .... it's a big mistake. 
Especially in this case, when I've prepared this dish over a week ago and I didn't start yet to make a collection out of the receipts, to read what they say.  Now, I'm looking at the pictures and I'm asking to myself:" What's this fish??" 
Ok....  looks like "Ligurian fish"... and now... I'll wait for your critics!! 
I thought it was "pesce alla Ligure" as we say in Italy, but after a quick search on internet I have realized that technically it can't be called in that way. Crikey!  
So, in the middle of a food blogger crisis, I thought:" Who cares?" 
This is my blog, it's my recipe and I'm allowed to change the recipe's name and even the fish's name... :)


P.S. I'm wondering if at the end, it was a mackerel...  But I assure you that it was delicious! 
Feel free to chose the kind of fish you like the most. Thanks!





Ingredienti for 2 people
  • 2 sea bass or sea bream or bass
  • 2 courgettes
  • 8 cherry tomatoes
  • 1 potato
  • 1 clove of garlic
  • 1 a handful of  taggiasche olives Ursini
  • some dried tomatoes
  • Extra Virgin olive oil
  • fresh parsley
  • rock salt 

Clean and wash the fish and sprinkle some seasoning for fish  Ariosto on the inner surface.
Wash the zucchini and peel the potato than cut them into small pieces.
It is important that they are cutted in  small cubes, otherwise they would need a longer cooking time than the fish.
Place the fish in a roasting pan with the vegetables all around  and whole tomatoes, add the olives, some chopped sun dried tomatoes and add a drizzle of olive oil. Sprinkle some salt on the vegetables.
Bake it  in preheated oven for approx. 25 minutes at 180 °.  
Serve Fillet and adding a few drops of lemon oil.

Now I have to run because I have a guest coming from Italy :)
I added some Notting Hill Market pictures!




Trallallerotrallalà


Non ho mai saputo riconoscere un'orata da un branzino. Lo so, è grave.
Soprattutto quando, come in questo caso, avevo preparato e mangiato  questo piatto oltre una settimana fa e non ho ancora cominciato a collezionare gli scontrini fiscali.  Adesso guardando le foto mi sto chiedendo...ma che è quella robina lì??
Va beh, diciamo "pesce alla ligure"...e qui ...scatenati cielo!!
Io credevo fosse alla ligure, l'ho sempre fatto e chiamato così,  ma ho fatto una veloce ricerca sul web e forse tecnicamente non si può proprio chiamare alla ligure. mannaggia.
Così in piena crisi da vera food blogger ho pensato e chissene...
E' il mio blog, è la mia ricetta e io ho facoltà di cambiare nome della ricetta e pure del pesce... :)
P.S.  Non è che poi era uno sgombro?

Ad ogni modo vi assicuro che è buono!...sciegliete il pesce che preferite. Grazie



Ingredienti per 2 persone (considerandolo come piatto unico)

  • 2 pesci interi
  • 2 zucchine
  • 8 pomodorini datterini
  • 1 patata piccola
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 manciata di olive taggiasche Ursini
  • qualche pomodoro secco
  • olio extra vergine di oliva 
  • prezzemelo
  • sale marino

Squamare, pulire, lavare i pesci e cospargere le superfici interne con delle spezie Ariosto.
Lavate le zucchine e  le patate e fatene una bella dadolata.
E' importante che i dadini siano piccoli perchè altrimenti avrebbero un tempo di cottura diverso rispetto al pesce.
In una teglia adagiare i pesci con le verdure intorno e i pomodori, aggiungete le olive, qualche  pomodoro secco tritato grossolanamente e irrorate con olio. Salate le verdure.
Infornate in forno caldo per ca. 25 minuti  a 180°.  Sfilettate  e impiattate aggiungendo qualche goccia di olio agrumato al limone.


Adesso scappo, che mi arriva un ospite.
Vi aggiungo un paio di foto del mercatino di Notting Hill



You Might Also Like

49 Comments

  1. Ecco, io quelle teiere le avrei comprate tutte!!! Mettere foto del genere, Barbara...poi mi ritrovi dietro la tua porta a chiederti di accompagnarmi a quel mercato! :D
    Andiamo al pesce...che sia alla ligure, che no...so solo che mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, e non vedo l'ora di provarlo! ;-)
    Baci, buona giornata!

    ReplyDelete
  2. Woooow I love these pics!E anche il pescetto, che orate o branzino sinceramente poco importa, li adoro entrambi e tu l’hai cucinato benissimo, profumato e gustoso!Bacissimi

    ReplyDelete
  3. Ricetta gustosissima.... a me piace e la copio... subito...ma sia chiaro...hai rocvinato tutto alla fine :D (scherzo ovviamente)...IO DEVO ANDARE IN QUEL MERCATINO!!!!! Baci, Flavia

    ReplyDelete
  4. tanto io i pesci non li so cucinare...quindi un pesce vale l'altro...
    mari

    ReplyDelete
  5. Cara Barbara, dalle mie parti il pesce al forno con le verdure, tipo il tuo, si chiama "all'isolana", però in fondo è solo un'etichetta, quel che conta è la sostanza! e nella tua ricetta di sostanza ce n'è a volontà, che bontà!!! Grazie anche per le foto, anche se hai scatenato la nostra invidia!!! Complimenti e a presto!!

    ReplyDelete
  6. Quoto Sara anche per l'invidia! ihihih complimenti sempre ricette buone e belle!

    ReplyDelete
  7. Mamma mia che bella ricetta questa con l'orata...o sarà branzino? ah a proposito branzino o spigola pare siano lo stesso pesce...ma tralasciando le questioni filosofiche, mhmmmm che acquolina che mi hai fatto venire e vista l'ora sarebbe proprio l'ideale questo bel piatto :))
    baci

    ReplyDelete
  8. Che belle teiere le vorrei tutte troppo belle!
    per il pesce non preoccuparti neanche io hhihi sò riconoscere per questo ci pensa mio marito io sono più per la "ciccia"
    Complimenti per la ricetta ^_^
    bravissima baci Anna

    ReplyDelete
  9. A me sembrano orate!!Troppo piatte per essere branzini!!!Ottima la ricetta!!!

    ReplyDelete
  10. Your story and pictures are just perfection thanks for sharing this with us!

    ReplyDelete
  11. AIUTOOO! nelle tue foto vedo la teiera+alzatina con i cuori di Emma Bridgewater...amore a prima vista!

    ReplyDelete
  12. io vivrei di pesce, soprattutto di pesce azzurro...mi piace da matti, con le verdurine al forno e l'olio al limone...ho fame adesso che faccio??? un bacione ciao

    ReplyDelete
  13. Ahahaha, anche a me capitano crisi come le tue..
    Ma sono d'accordo con te, avremo diritto anche noi alla licenza poetica una tantum!
    E allora vada per il pesce alla ligure, io sono veneta e quindi non posso correggerti ;)
    E comunque, chiamalo come ti pare...buono è buono.....ed è ancora la cosa più importante...almeno per me.
    Baci

    ReplyDelete
  14. Mi hai fatto morire dalle risate!!! Anche io non ci azzecco molto con il pesce ed infatti lo cucino pochissimo...preferisco mangiarlo in un buon ristorante!! Comunque devo dire che questo piatto ti è venuto molto bene e deve essere delizioso nel sapore e quindi vada per chiamarlo come vuoi tu...il blog è il tuo, il pesce te lo mangi tu e perciò fai come vuoi...trallallero trallallà!!!
    Bacione!!

    ReplyDelete
  15. Lovely pictures! Love this recipe, xx gloria

    ReplyDelete
  16. le teiere sono bellissime!! mi piacciono tutte!!
    che gustosa la ricetta!! baci felice pomeriggio :)

    ReplyDelete
  17. ciao Barbara sono sicuro al 90% che siano orate il restante 10 me lo conservo perchè da cotti potrei sbagliare, comunque ha poca importanza perchè la ricetta merita in ogni caso e con ogni tipo di pesce. Un saluto

    ReplyDelete
  18. Quando veniamo nel tuo blog, troviamo sempre ricette bellissime e buonissime e questa è una delle tante, complimenti!
    Un abbraccio da Alda e Mariella

    ReplyDelete
  19. io invece pensavo che l'orata e il branzino fossero la stessa cosa
    ahahahah
    ottima ricetta mi piace tantissimo
    ti auguro
    una golosa giornata
    katya

    ReplyDelete
  20. Io sparo.....a vedere i filetti che hai sul piatto per me sono branzini....e chissenefrega di cone si chiama la ricetta...per me è ottima! Bravissima, baci

    ReplyDelete
  21. It looks spendid, I dont eat anought meals like this one

    ReplyDelete
  22. Dall'aspetto direi orate, ma poi alla fine che importanza ha?!?!?! Orata o branzino...alla ligure o alle verdure io vorrei solo trovarmelo qui per cena ^__^ Booooooooono :D!
    Un baciotto, buona serata

    ReplyDelete
  23. anche io credo che nn lo saprei riconoscere! ;-p ottima ricetta comunque! ;-)

    ReplyDelete
  24. Un plato de pescado delicioso. Buen día

    ReplyDelete
  25. Que bueno el pescado con esa guarnición¡¡¡¡
    Las fotos estupendas
    Besos

    ReplyDelete
  26. ma se e quando verrò a london city, vero che ti avrò come guida personale????
    :)))))

    ReplyDelete
  27. A me piace tantissimo l'orata!!!( penso sia orata) non mi stufa mai..e la cucino sempre allo stesso modo ( anche un modo un po' troppo blando....aglio e prezzemolo e senza sale... ma mi piaceee, che c posso fare!! :P )
    ahaha! presentazione molto molto simpatica e la ricetta molto gustosa :) e mi hai fatto ricordare che in frigo ho 2 zucchine da consumare :P quindi grazie ihihihih :)
    ora corro a dormire! domani mi devo svegliare presto
    ciauuuuu

    ReplyDelete
  28. una dorada preparada así, es una auténtica delicia.
    besos

    ReplyDelete
  29. Amiga eres genial,esta es una receta de los dioses muy linda y exquisita,las fotos están maravillosas,tardé en venir porque tengo un esguince y no podía moverme,ahora ya estoy mirando tu receta detalladamente,cariños y buen fin de semana.

    ReplyDelete
  30. Il pesce è pesce (ovvero, io ne capisco meno di te =P ) e se è cucinato bene è sempre buono :)

    p.s. Invidia! Voglio andare anche io in quel mercatino lì! *_*

    ReplyDelete
  31. Buonissimo cmq cara Barbara!!complimenti!!buon w.e.

    ReplyDelete
  32. senti, nemmeno io so distinguerle. solo se c'è scritto sull'etichetta, forse! che bello il mercato di Notting Hill :-)!

    ReplyDelete
  33. anche sono una schiappa nel distinguere i pesci per non parlare delle carni rosse. comunque cottura super ottima per qualsiasi pesce. foto graziosissime che invidia

    ReplyDelete
  34. Your fish looks delicious! You are right, who cares about the name of fish, I am not good at recognizing fish names, only enjoy eating them!
    About the question of basil over at my garden, will do a post on that later on. Sorry for not replying earlier, as I was having problem with the internet line the past week, now I have lots of catching up to do!
    The teapot and mugs at the Notting Hill Market are very charming!

    ReplyDelete
  35. Mmmm, whatever the fish is I know one thing, it looks delicious!

    ReplyDelete
  36. What ever type of fish, we can just call it delicious! What wonderful flavors, lovely recipe!

    ReplyDelete
  37. buona la ricetta 'col pesce che vuoi' ! eh eh eh troppo simpatica! :)
    buon we

    ReplyDelete
  38. Wonderful dish. Looks simple and full of flavour.

    ReplyDelete
  39. bella ricettina!!!!
    buona domenica :)

    ReplyDelete
  40. I love learning something new and this certainly is a dish that I've never heard of or prepared. Wonderful ingredients! Nice photos of all the china and tea pots too!

    ReplyDelete
  41. peccato sia lontanuccio quel mercato..avrei fatto volentieri acquisti...
    buonissima ricetta...qualsiasi sia il pesce!!
    bravissima!!
    ciaooo

    ReplyDelete
  42. Ti confesso che anch'io conosco pochi pesci!La ricetta è ottima, complimenti...e che meraviglia il mercatino! Un abbraccio

    ReplyDelete
  43. Looks like an awesome meal!
    Great pics Barbara :)
    US Masala

    ReplyDelete
  44. i seriously don't care the name of the fish as far as they are delish, i love! they looks fab and i love all the porcelain stuffs there :)

    ReplyDelete
  45. Ottima ricettina!!Che bello il mercatino!! Baci Barbarella! :D

    ReplyDelete
  46. What a delicious looking sea bass. Love the way you prepared it with the roasted vegetables.
    I would love to browse through in that lovely shop in Notting Hill. Such a beautiful looking tea set.
    Enjoy your time with your guest from Italy!
    xoxo

    ReplyDelete
  47. Aaaaaahhh NOTTING HILL!!!! Quasi quasi mi scende una lacrimuccia..mi è rimasto nel cuore quel quartiere.. e Portobello Road!! Ci sono stata quasi 5 anni fa e non ci sono ancora tornata..mannaggia!!
    Nemmeno io so riconoscere un'orata da un branzino, ma l'importante è che quando li mangio.. siano buoni! :-D Con questo condimento poi!! Slurp!!
    Un bacione cara!

    ReplyDelete
  48. Love these pics! I love all these flavours that your put in this dish.

    ReplyDelete
  49. Un nome interessante. Una ricetta deliziosa. Quindi penso che questo post per la sua presentazione originale e di gusto. Il sito è molto bello e le ricette si combinano con l'intera opera. Complimenti Barbara, mi è piaciuto! Quindi sono più un seguace del tuo.
    Vi invito a incontrare il mio blog e conoscere un po 'di cucina brasiliana: http://kibe-cozinhandocomamigos.blogspot.com/

    Baci dal Brasile.

    Luiz

    ReplyDelete

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive