, , ,

Ricetta Crustole al vincotto

Friday, December 24, 2010

Merry Christmas


If you ask what Christmas is, my answer would be Crustole.
This is an Apulian Christmas pudding and in my house we never miss it!
Every year my grandmother Angelina used to prepare them in huge quantities to offer them to whole family.
But the real preparation started on September during the vintage, when the grapes are ripes and when my  
grandfather before and my father now prepare the mulled wine.
The vin cotto is a must cooked at low heat  for so long... I must admit that nobody in the family passed me the "original" recipe yet. It's kept as a secret... I guess it will be passed directly to my brother, jumping te females :)


And of course I wish a Merry Christmas to my readers!


Ingredients for 30 pieces
  • 500 gr. plain flaur
  • 50 gr. olive oil
  • white wine
  • 1 egg
  • vin cotto
  • seeds oil
  • caster sugar
  • cinnamon

Mix flour, olive oil, egg, a table spoon of sugar and start to kneed adding little by little how much warm white wine needed to get a compact and homogeneous dough.
I flatten the dough with a rolling pin and cut it with the Pedrini cutter in stripes 40cm long and 4 cm wide.



















Now I join the long sides of the strips every 3 cm as pictured and I roll them up in a spiral to form a nice flower.


I put some seedsoil in a wide pan and when it's hot, I fry the Crustole for a few minutes, turning them at half way.
Now I put the vin cotto on a very low heat for a couple of minutes and I dip every Crustola in it for just a second.  
I garnish with sugar and cinnamon and it's ready!



If you have trouble finding vin cotto you can also use honey:)



Se mi chiedessero cose'è il Natale, risponderei le Crustole.
Questo dolce pugliese, in casa mia non è mai mancato. Ogni anno qualche giorno prima di Natale, la mia nonna le preparava sempre in quantità industriale, per offrire a tutta la famiglia.
Ma la loro preparazione vera partiva e parte tutt'ora, in estate, quando le uve sono mature e una volta il mio nonno e adesso il mio babbo, preparavano il vin cotto.
Il vin cotto è un mosto d'uva o di fichi, cotto lungamente a fuoco dolce....ma ammetto che nessuno di casa mia mi ha dato la ricetta vera e propria, credo che passerà a mio fratello, saltando le femmine!
Ma in compenso so come fare la sfoglia:)

E naturalmente Buon Natale  a chi passa di qui!


Ingredienti per circa 30 pezzi

  • 500 gr. di farina
  • 50 gr. di olio di oliva
  • vino bianco tiepido, quanto ne occorre
  • 1 uovo
  • vin cotto
  • olio di semi per friggere
  • zucchero 
  • cannella
Con la farina a fontana inzio ad amalgamare l'uovo, l'olio e un cucchiaio di zucchero, inizio ad impastare aggiungendo il vino bianco tiepido,  quanto me ne occorre per rendere l'impasto omogeneo e compatto.
Stendo la sfoglia con il mattarello finemente, formo delle strisce che poi andrò a tagliare tramite la rotella tagliapasta, di una lunghezza di ca. 40 cm. per 4 cm.
Adesso aiutandomi con le dita le vado a chiudere ogni 3 cm. che poi le avvolgo su stesse come a formare un fiore.
In un ampia padella metto abbondante olio di semi, quando è ben caldo, friggo le crustole per qualche minuto girandole a metà cottura.
Stempero il vin cotto a fuoco dolce per qualche minuto, dopo di che immergo la crustola giusto un secondo e la guarnisco con zucchero e cannella.

Se si ha difficoltà a trovare il vin cotto si può utilizzare il miele millefiori stemperato sul fuoco.



You Might Also Like

16 Comments

  1. Noi le chiamiamo in un altro modo: carteddate.
    Sono buonissime, io le ho fatte con il miele, sono buonissime.
    Buon Natale e buone feste.
    Un abbraccio ;-)

    ReplyDelete
  2. Bellissima e particolare ricetta, ciao Un sereno e felice Natale, baci

    ReplyDelete
  3. Che bella ricetta!! Augurissimi!! Buon Natale!!

    ReplyDelete
  4. un dolcetto dall'aspetto e dalla lavorazione molto particolare. complimenti! baci e buon Natale. Terry

    ReplyDelete
  5. Oh such a gorgeous table. Your Crustole sounds wonderful. A Very Happy Christmas to you xxx

    ReplyDelete
  6. This is a treat I've never heard of - but looks so very delicious! And your table is so pretty! Merry Christmas! xoxo

    ReplyDelete
  7. Buonissime ,Barbara,a me le ha offerte un'amica pugliese....Buon Natale,a te e a chi hai nel cuore....

    ReplyDelete
  8. Grazie per essere passata dal mio blog, Barbara. Ti faccio tanti tanti auguri di un sereno Natale e tanta felicità!
    Rosemary

    ReplyDelete
  9. This is an amazing work of Art here. Lovely table and intricate delicate work. Just love it, I would love to be a guest in your home. Buon Natale, may you have the best holiday season every~ xoxoxo

    ReplyDelete
  10. La ricetta con le spiegazioni è stupenda ...intanto un buon e felicissimo Natale a te, bacioni, Flavia

    ReplyDelete
  11. Ciao Barbara mi sei mancata, al mio paese si chiamano "crustl" mentre qui dove vivo da sposata si chiamano "nevole".
    Comunque a parte il nome sono buonissime!!!!
    Un abbraccio grande e buone feste a te e alla tua famiglia.Salutoni al tuo papà.

    ReplyDelete
  12. I love the pictures of these! They look good enough to eat off the screen :)
    Happy holidays!!

    US Masala

    ReplyDelete
  13. oh lovely pictures with festive looks....Belated merry Christmas hope you had a good one with you and your family :)

    ReplyDelete
  14. This is just beautiful and sounds amazingly delicious :)
    Happy Holidays!

    ReplyDelete
  15. Anonymous12.12.12

    Trovare questa ricetta su un sito stranier e in inglese é la magia d'Internet.
    E esattamante la ricetta di mia madre. Sono buone e belle, dolce tipico della nostra tavola di natale. Grazie e buone feste.

    ReplyDelete
  16. e non mi dici niente che sai fare le cartellate?!?!!??!!?!?!?
    ma bravissimaaa!
    se il destino vorrà che ci incontriamo di nuovo magari nel periodo di Natale, ti insegno anche gli altri dolci che qui si fanno sempre con lo stesso impasto.
    Bacioni e fammi sapere che ci pensi ancora a quel progetto.
    Anna

    ReplyDelete

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive