, , , , , ,

Ricetta Focaccia di Recco

16:43

Preamble
My husband doesn't cook at all. The only time he cooked for me, it was an "incredibly difficult" Pasta with Pesto, with his mother guiding him through it :) and the pasta was overcooked.
End of the Preamble.


I wanted to prepare the Focaccia di Recco since longtime.
Recco is a lovely small town, close to Genova and the particularity of this focaccia is that it's made by 2 incredibly thin layers with cheese in between  and it doesn't need any yeast.
But in order to make it, I needed my husband at home, because I wanted to get pictured all the difficult passages.
I must say that "flour&water" do miracles with him, because when he saw the dough taking shape, instead of takeng the pictures, he wanted to work the dough himself!
I explained him a couple of things and here he is in action trying to get the 2 thin sheets needed.
I must admit he did pretty well!
Since we made it, every time he looks at my blog he says:" What about the focaccia?? When are you going to do a post about it??"
As he also is a "meat guy", he wanted to add ham and chorizo to a second focaccia and I have to say that this was the best "Non focaccia di Recco" we have ever had!



















(Are you happy with this post??)


Ingredients for 4 people
  • 350 gr. plain flour
  • 1 mug warm water
  • a pinch of salt 
  • 2 table spoons olive oil
  • crescenza or stracchino cheese



Take the flour and as pictured, add water, oil, salt and start to work it, until you get a nice round dough, without lumps. 
Let it rest for 1 hour. After that  cut the dough in 4 equal bits and  start to flatten every bit with the rolling pin until you get a disc of 30cm of diameter. Get your hands and harms dirty with flour, so the dough won't stick and start to pull with your fists from the center. Pull and rotate it, until you get a very thin sheet. This part is very tricky and be aware to not broken the sheet. 
Once you've got it big and thin enough, place it on the top of the oven tray and place the cheese on it.



Repeat the process above, get another thin sheet to put on top. 
Now, do a lot of holes on the upper layer so it won't inflate during the baking. 
Now, with a knife, cut off the dough in excess along the edge of the pre-oiled oven tray. Drizzle with olive oil and sprinkle with rock salt.


Now bake in a pre heated oven at 270°/300° C (or at the maximum heat you can get from your oven) for 7/8 minutes. 
Enjoy your Focaccia di Recco!

Sommelier's choice: Bianchetta Genovese del Tigullio DOC


Focaccia "almost" di Recco with ham, chorizo and crescenza cheese


Premessa:
Mio marito non sa cucinare. L'unica volta che mi ha preparato un piatto di pasta è stato con il pesto comprato e sotto la guida telefonica di sua mamma :)...e la pasta era scotta.
Chiusa la premessa.
Era un po' di tempo che avevo in mente di fare la schiacciata di Recco al formaggio.
Ma per farla avevo bisogno che mio marito fosse in casa perchè volevo fotografare dei passaggi.
Devo dire che "farina&acqua" hanno fatto miracoli con lui...perchè quando ha visto l'impasto prender forma e consistenza, invece di prendere la macchina fotografica, ha voluto provare a stenderla direttamente lui.
Gli ho spiegato come tenere le mani e che dovevamo ottenere una specie di lenzuolo elastico sottilissimo, ed eccolo qui sotto all'opera, come un vero e proprio "Recchese"!
Devo anche aggiungere per dovere di cronaca, che ogni volta che guarda il blog dice:  "ma non hai ancora messo la focaccia?", perchè quando lo racconta, non ci crede nessuno e questa è la prova regina.
E siccome lui è un carnivoro, non era soddisfatto della ricetta originaria ed ha voluto fare un'altra focaccia con prosciutto cotto e salame insieme alla crescenza! E devo dire che è stata la "non focaccia di Recco" più buona che abbia mai mangiato!
(Piccolo spazio personale: sei contento del post?)


Ingredienti per 4 persone
  • 350 gr. di farina
  • 160 ml di acqua tiepida
  • sale 
  • 40 ml olio di oliva
  • crescenza o stracchino

Faccio la fontana con la farina ed aggiungo l'acqua tiepida, 30 ml. di olio di oliva e un pizzico di sale e lavoro fino a che non ottengo un impasto morbido e senza grumi.
Lo lascio riposare coperto per un oretta, lo divido in quattro parti (perchè questa è la misura per due teglie) e comincio a stenderlo un pochino con il mattarello e poi lo appoggio sulle mani chiuse e ben infarinate e lo tiro a mano fino a che non diventa una sfoglia trasparente.
A questo punto la appoggio sulla teglia ben oleata, metto i pezzettini di crescenza e ripeto l'operazione per l'altra sfoglia a copertura.
L'appoggio sopra e pratico dei buchi qua e là, spruzzo olio di oliva e sale grosso.
Unisco i bordi e taglio il disavanzo e così inforno alla massima potenza per 7\8 minuti fino a che non ha un bel colore dorato.
Per l'altra abbiamo aggiunto insieme alla crescenza pezzettini di salsiccia e prosciutto cotto.

La scelta del sommelier: Bianchetta genovese del Tigullio DOC

You Might Also Like

40 Comments

  1. Niente male ... parola di Genovesi che con la focaccia di Recco ci sono cresciuti ;)
    E... durante la sagra della focaccia di Recco che si svolge nella cittadina ligure tutti gli anni a Maggio, vi sono varianti della focaccia, per esempio con il prosciutto ...
    Con la salsiccia però, non l'abbiamo mai provata... provvederemo ;)))
    Bacioni dai viaggiatori golosi...

    ReplyDelete
  2. Troppo bravi!!!Mi avete fatto venire una vogliaaaa..... grazie per le foto dei passaggi!!!Buona serata

    ReplyDelete
  3. E' semplicemente deliziosa!!!

    ReplyDelete
  4. barbarella.... mi presti tuo marito? no, non pensare male ma un uomo che stende la pasta per la focaccia con il suo stile, merita di essere immortalato ripetutamente in mille blog!
    bravissimoooooooo
    :)
    un bacino e grazie!

    ReplyDelete
  5. This one is a keeper. Love the way u had explained. Bookmarking this.

    ReplyDelete
  6. Non ci credo!! quello era tuo marito!?!? il mio si sarebbe arrotolato dentro... ne sono certa!!
    complimenti siete una squadra eccezionale!
    baci e buon lunedì!!
    Vero

    ReplyDelete
  7. Uhhh che lenzuolo d'impasto! mamma mia è stato bravo il maritino!
    Buona e che semplicità gli ingredienti...
    la salvo...prima o poi... ^_*
    Baci cara e buon inizio settimana!

    ReplyDelete
  8. Che meraviglia la focaccia di Recco. Ma sei bravissima.......
    Ti devo tenere d'occhio;) Il tuo blog è molto bello.
    Un bacione e a presto allora

    ReplyDelete
  9. Che sfoglia sottile, e sì che ci vorrà una grande manualità per farla... complimenti sarà una focaccia davvero delicata.

    Piacere di conoscerti,

    ReplyDelete
  10. Amazing!
    Thanks for share ;-)

    ReplyDelete
  11. Hi! Thanks for visiting my blog! You've got a delicious blog yourself! Following you too!

    ReplyDelete
  12. chapeau a tuo marito, un lenzuolatore eccezionale!! quant'è buona la focaccia di recco, che vogliaaa!!

    ReplyDelete
  13. Ciao! Ti seguo eccome se ti seguo!!!:)

    Un caro saluto

    Vacanze in Albania

    ReplyDelete
  14. Looks delicious! And you have a very capable assistant as well! Good job!

    ReplyDelete
  15. Wow...this looks really delicious! And how fun that your husband got to help out in the kitchen!

    ReplyDelete
  16. Barbara, I don't think I could ever get that as thin as you did, lol. WOW! It sounds wonderful though, I wish you were my next door neighbour so you could share with me. :o)

    ReplyDelete
  17. What an incredibly delicious focaccia! It is almost like making pizza! The pictures are funny of your husband with the dough in his face. Love it. Happy Monday! xoxo

    ReplyDelete
  18. This looks wonderful. I love focaccia and I am happy I found your recipe. Bravissima:)

    ReplyDelete
  19. meravigliosa. da fare assolutamente.grazie ;)

    ReplyDelete
  20. fantastica barbara!!adoro le focacce!!buona giornata!!

    ReplyDelete
  21. ma che bello!! E' venuto perfetto!!
    ciao buona giornata :)

    ReplyDelete
  22. Adoro la focaccia di Recco e queste foto mi hanno conquistato.. ma che meraviglia!!

    ReplyDelete
  23. wow! looks amazing and delicious!

    ReplyDelete
  24. Ci credo che il maritino insisteva perchè postassi la focaccia e ne vada fiero. Quella sfoglia è semplicemente fantastica, sembra incredibile così sottile e intatta. Questo è il motivo per cui non ho mai fatto la focaccia di Recco, io non ne sarei assolutamente capace di tirarla a quel modo. Complimenti e chissà che delizia...si avvicina anche l'ora di pranzo!!!!!!!! un bacione

    ReplyDelete
  25. Barbara, for someone who doesn't cook, your husband sure can toss this dough very well! I think I would make a BIG hole in it if I tried doing this... Thanks very much for following my blog!

    ReplyDelete
  26. Barbara-I'm so glad you found my blog, so in return I can find you.
    I have never had a focaccia like this, so thin, crispy and delicious.
    Thank you for following my blog...for sure, I'm following you too. I want to stay close, so I can see what kind of beautiful things you are posting.
    Tanto grazie...Ciao bella!

    ReplyDelete
  27. ke bella focaccia!certo con una sfoglia stesa ad ok! ancora meglio! :-)

    ReplyDelete
  28. Oh....ma è bellissima come mi piace questa tua ricetta, ne mangerei un bel pò..un bacio

    ReplyDelete
  29. I am a total focaccia lover..this looks so different n interesting than the usual one..you are an awesome cook..thanks for the recipe!

    US Masala

    ReplyDelete
  30. Hey! I have never seen anything like this, I can imagine biting right into a cheesy pocket. YUM, I am also your newest follower.

    ReplyDelete
  31. Ciao Barbara! La tua focaccia mi attrae troppo e sono tentata per stasera di metter le mani in pasta!! ;D Che bravo però il maritino! Una sfoglia sottile e un ripieno gustoso ;D.
    Baci e a prestoooo!

    ReplyDelete
  32. Complimenti al focacciaro (si dirà così?). Una focaccia strepitosa, mi viene voglia di provarla. L'ho già segnata!!!

    ReplyDelete
  33. Looks very tasty! But I'm not sure if I can do this successfully.

    ReplyDelete
  34. Ciao Barbara e grazie per il sostegno ;-)
    Che bella scoperta il tuo blog! A maggio sono stata al festival della focaccia di Recco, e la vostra fatta a 4 mani, ha un aspetto molto invitante... Dovresti mettere tuo marito con le mani in pasta più spesso visto il risultato!
    A presto e buona serata!

    ReplyDelete
  35. Merhaba Barbara,

    Blogumu ziyaretin beni heyecanlandırdı ve mutlu oldum.
    Ancak gördümkü sen çok iyi bir aşçısın.Yeteneklisin. Ve güzel resim çekiyorsun.

    Yemeklerin harika.

    Sevgiler*

    ReplyDelete
  36. Looks very delicious and amazing! I thought I had tried different kinds of focaccia in making all the kinds of pizzas I have made, but this one is sure different. Thanks for sharing!

    ReplyDelete
  37. Hi Barbara,

    Great post! This style of pizza looks very interesting to me. I make many kinds of pizzas and focaccias and am always looking for new style to experiment with. Do you mind telling me how much water 1 mug is? I would love to be able to make this Focaccia di Recco. It looks so delicious and beautiful.

    ReplyDelete
  38. Hi Barbara,

    I got to try the Focaccia di Recco and it was so delicious! Thanks so much for the idea.

    ReplyDelete
  39. Hi Barbara,

    Sorry, I forgot to mention in my blog, that you were the one that inspired me to try Focaccia di Recco. I did really enjoy it and if it wasn't for your blog, I never would have know about it. I will include your blogspot, in my reply to you and also edit my post about Focaccia di Recco. Thanks so much for the inspiration. I will be making this many times. Have a nice weekend!

    ReplyDelete

live on Instagram

Badge google

Blog Archive