, , , ,

Pasta with Cauliflower

Sunday, October 03, 2010

Here we have again one of those recipes which bring me back to my childhood.
When I was getting home and started to smell the cauliflower I wanted to run away! I didn't like it at all...
But now that I grew up and I try to (sometimes) avoid the junk food, I know very well that cauliflowers are very beneficials to the human health and that they also contein an anti-cancer compound, which is released when cauliflower is chopped or chewed.
This is my own recipe for Pasta with Cauliflower.



ingredients for 4

  • 1 cauliflower
  • e.v. olive oil
  • 1 crushed garlic clove
  • 1\2 teaspoon of crushed chilly
  • 220 gr. of pennette rigate
  • parmesan cheese
  • salt and black pepper

Wash the cauliflower and take it apart in small parts.
Take a big pot, put a generous amount of olive oil, the crashed garlic, a pinch of crushed chilly and start to brown.
Only now add the cauliflower and make stir-fry for about 5 minutes. After that, lower the flame, add a couple of ladles of boiling water, cover and stew for 30 minutes, taking care of adding water if needed.


Now I start to mash the cauliflower a bit,  to obtein a creamy texture. 
Meanwhile put to boil a pot of water with a handful of salt for the pasta. When the water is boiling add the pasta, respect the cooking time indicated on the package and drain it when it's ready.
Set aside a ladle of cooking water.


After drained, add the pasta to the cauliflower which will still be on the flame, add the cooking water you have previously set aside and stir for 30 seconds.
Season with freshly ground black pepper, olive oil and grated Parmesan cheese.
If you prefer,  instead of cheese you can garnish with roasted breadcrumbs.

As always: Buon Appetito!



Ecco di nuovo una di quelle ricette che mi riportano all'infanzia, di quando tornavo a casa e captavo già dalle scale quell'odore di cavolfiore... volevo scappare. Ebbene si, non mi piaceva affatto.
Ma oggi che sono adulta e cerco (qualche volta) di evitare i junk food, so bene che i cavoli rinforzano le difese immunitarie, prevengono alcuni tipi di tumori, possiedono virtù digestive e sono ricchi di fosforo e di zolfo. Eh si, zolfo, è proprio quello il motivo di quel particolare odore che emana...

E poi ancora sui poveri cavoli "non capisci un cavolo" o "non sa di un cavolo"... e allora proviamo a renderli più saporiti questi cavoli!
Questa è la mia ricetta della pasta coi cavoli.

ingredienti per 4

  • 1 cavolfiore
  • olio d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • peperoncino
  • 220 gr. di pennette rigate
  • parmigiano reggiano
  • sale e pepe
Lava bene il cavolfiore e riducilo in cimette.
Prendi una pentola capiente e metti una dose generosa di olio, con uno spicchio d'aglio schiacciato e del peperoncino, fai scaldare bene.
Aggiungi il cavolo, fai saltare qualche minuto a fiamma vivace, abbassa la fiamma, aggiungi qualche mestolo di acqua bollente, copri e lascia cuocere per una mezz'ora.
Di tanto in tanto gira e controlla che non manchi il liquido. A questo punto io comincio a pestare il cavolo in modo da ottenere una cremina, ma direi che questo passaggio è assolutamente facoltativo.
Nel frattempo metti l'acqua a bollire per la pasta con una manciata di sale.
Quando è pronta, scolala, tenendo da parte un pò di acqua di cottura.
Mescola pasta e cavolfiore, aggiungi dell'olio a crudo e una bella grattata di parmigiano e del pepe.
E buon appetito!

Piatto semplice, la cui bontà è strettamente collegata alla qualità degli ingredienti usati.
Se preferite al posto del formaggio si può mettere del pane grattato tostato in padella :)

You Might Also Like

1 Comments

  1. Buonissima pasta e cavolfiore. Magari più in là posto la mia ricetta... baciiiiiii

    ReplyDelete

Grazie per il commento
Blog di cucina di Barbara, food blog

Badge google


Blog Archive