this blog speaks English & Italian





Monday, 14 April 2014

Recensione ristorante: Il Feriolo, Fiesole

Qualche giorno fa abbiamo provato la cucina, del ristorante Il Feriolo, grazie ad un coupon Groupon, per soli 39 euro per coppia.
Per prima cosa un'annotazione tecnica, l'indirizzo dice via Faentina a Fiesole, che è un piccolo borgo abbarbicato appena sopra le colline di Firenze, in realtà, a ben vedere è sulla strada che da Fiesole porta a Borgo San Lorenzo, per  cui al km 16.2  c'è da prendere una deviazione, lasciando così la via Faentina, verso la Val Buia, quindi  è necessario non distrarsi, specialmente se avete optato per la cena. Ad ogni modo sul loro sito è ben specificato il percorso.
Detto questo, una volta arrivati, ci si trova davanti tutta la natura dell'alta Toscana, con al suo centro  il ristorante, che altro non è che un Ex convento del 200 fortificato, con tanto di sale rustiche in pietra.
E' un posto dove  si festaggiano, matrimoni, compleanni, battesimi, ideale per chi ama la natura e  soprattutto una cucina classica toscana e con piatti rigorosamente abbondanti.
Adesso, con l'arrivo della primavera è un periodo perfetto per arrivare fin qui e ammirare il bel panorama dei colli, pranzando magari nella veranda esterna, assaporando una cucina  casalinga che sa mantenere le sue promesse.


Ho apprezzato molto, in questo coupon, il poter scegliere dal menù à la carte, le diverse portate, piuttosto che avere d'ufficio un determinato menù.
Come apprezzabile è la gentilezza e la capacità del cameriere, che da solo è stato in grado di gestire due sale piene, senza che nessun ospite sia stato dimenticato.
Quindi noi abbiamo assaggiato l'antipasto toscano che comprendeva del prosciutto crudo locale con della pasta fritta calda e sott'oli, con un grande vassoio di crostini e bruschette di diversi tipi.
I primi sono anche loro estremamente abbondanti e i tortelli di patate al ragù di cinghiale, di per se è una portata che da sola, soddisfa il corpo e la mente.
Tra i secondi sono presenti i grandi classici del luogo: dalla tagliata, al galletto alla piastra, ma io ho optato per il cinghiale alla maremmana con crostini di polenta e un fritto misto di verdure di stagione, molto saporito e gustoso.

Per quanto riguarda i dolci, ho intravisto passare molti dolci pannosi, io ho scelto una sfoglia con pere e cioccolato decisamente gradevole.
Un posto molto accogliente, indicato per le famiglie e per trascorrere una giornata in relax in mezzo alla natura, ove consiglierei di venire per il pranzo per poter apprezzare a pieno,  l'ambiente circostante.



Segui Barbara Lechiancole su Google+

Thursday, 10 April 2014

Ricetta smoothies banana e pompelmo


Questa non è  una vera e propria ricetta, ma solo un suggerimento per chi sta seguendo una dieta come le ragazze finaliste di #QuestaVoltaCiRiesco.
Una soluzione facile per quei momenti, in cui si ha bisogno qualcosa di dolce e che ci rincuori e che non ci faccia scattare il senso di colpa, per aver sgarrato.
Andando verso la bella stagione è persino facile e divertente.  Perchè si sa, in inverno, io sono la prima che non sa dare il buon esempio e cedo troppo spesso e volentieri ad un quadratino di cioccolato fondente.
Poi afflitta dai sensi di colpa, vado a cercarmi gli articoli dove dicono che, sia  oramai dimostrato che il cioccolato fondente non faccia ingrassare. Anche se onestamente mai nessun nutrizionista mi ha detto "Barbara, mi raccomando, non dimenticarti del cubetto di cioccolato dopo ogni pasto!"
Ma questo in inverno, adesso siamo in piena primavera e una risposta alla fame che ti aggredisce di spalle,  può essere il caro vecchio smoothie, il quale si può declinare in mille versioni, si sceglie la frutta che si preferisce, rigorosamente di stagione,  così sarà anche molto facile omettere il miele e la base può essere di yogurt magro o latte scremato o anche un mix di acqua e yogurt.
Io ne sono ghiottissima, gli smoothies dissetano e saziano e aggiungendo qualche spezia sembrano quasi un dessert.
Va beh, adesso sto mentendo..non sembrano dessert ! Ma vero è, che sia un tripudio di energia e buon umore. Quindi quando si ha bisogno di un contentino per portare avanti un progetto ambizioso di dieta, questo può essere un buon escamotage.


Ricetta da bere: smoothies banana e pompelmo alla cannella               Ingredienti per 2 persone ____________________________________________________________________
  • 1 banana
  • 1 mela
  • 1 pompelmo
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 yogurt 
  • qualche cubetto di ghiaccio
  • una spruzzata di cannella
Spremere nello spremiagrumi il pompelmo,  poi spelare la mela e la banana, tagliarle in cubetti e mettere nel boccale del mixer con il resto degli ingredienti, eccetto la cannella.
Quando lo smoothie è diventatato "smoothie" ovvero setoso, versarlo nei bicchieri e cospargere con della cannella.
Si consuma freddo e immediatamente per non perdere le proprietà nutritive della frutta appena spremuta.


Per chi ha perso le puntate precedenti di #QuestaVoltaCiRiesco:
ricetta light: vellutata arancione alle carote, insieme alle  mie piccole regole
post introduttivo QuestaVoltaCiRiesco
#QuestaVoltaCiRiesco le finaliste

e per seguire il progetto in real time su tutti i social network basta seguire questo hashtag: #QuestaVoltaCiRiesco



In cucina con me:
Spremiagrumi: Russell&Hobbs
Bicchieri: Villa D'este

 Segui Barbara Lechiancole su Google+

Monday, 7 April 2014

Ricetta frittata ripiena da pic-nic

E' ufficiale la primavera è arrivata e con lei i prati fioriti e la voglia di fare pic-nic all'aria aperta.
E per questo che vi propongo un'idea, più che una ricetta, di cosa preparare e portarsi al pic- nic, per cui io suggerisco una frittata che si prepara velocemente e si può riempire secondo il proprio gusto, dovendola portare fuori, basterà avvolgerla nella stagnola e poi ad ora di pranzo affettarla.
Cosa non deve mancare ad un pic-nic?
innanzi tutto la cesta contenente tutte le stoviglie, i bicchieri e del vino.
Una coperta, della musica, un libro, una buona compagnia e dei vestiti comodi.
Per quel che concerne il menù, io preferisco spizzicare tanti bocconcini, che stare mezza mattinata in cucina a preparare cibi complicati, per cui solitamente porto una torta salata alle zucchine, una frittata ripiena come questa, una bella macedonia e diversi tipi di formaggi e come gran finale due piccoli cupcakes allo yogurt.
Non dimenticarsi mai gli occhiali da sole, una crema repellente contro gli insetti e magari un paio di sandali Crocs , che non saranno fighissimi, ma almeno liberiamo i piedi dalle scarpe invernali!

Ricetta Frittata ripiena da pic-nic                                       Ingredienti per 2 persone ____________________________________________________________________
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di latte
  • 50 gr di emmentaler grattugiato + qualche strisciolina
  • erbe aromatiche fresche (timo, prezzemelo)
  • sale e pepe
  • 2 fette di pastrami
  • rucola
  • pomodori secchi bioitalia

Sbattere le uova con il formaggio grattugiato, poi aggiungere le erbe tritate e aggiustare di sale e pepe, aggiungere un poco di latte, così la frittata gonfierà leggermente in cottura.
Mettere in una padella in forno, appena unta con dell'olio e lasciarla cuocere per 12 minuti circa, ma ogni forno è differente, quindi controllare spesso.
Adagiatela su un piatto da portata e inserire al suo interno la rucola, i pomodori secchi tagliati a coltello, delle rondelle di pastrami e le striscioline di formaggio. Avvolgere su stessa e buon appetito.

In cucina con me : Villa D'este

Segui Barbara Lechiancole su Google+
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...