this blog speaks English & Italian





Saturday, 19 April 2014

Ricetta Irish Soda Bread

Forse in cucina, la cosa che preferisco fare in assoluto è impastare.
Associo l'atto dell'impastare al pensare, c'è chi per farlo va in bagno e io ho bisogno di farina, acqua e tempo.
Tempo: si, proprio il tempo, è quello che a volte manca e che mi fa desistere nel fare il pane in casa... o quasi. Infatti molto spesso quando ho poco tempo, poca voglia e magari sono rimasta senza pane, tiro fuori questa ricetta dell' Irish Soda Bread, che ho imparato a fare quando vivevo a Londra.
Ci sono tante varianti, la ricetta che propongo io è la versione flat, ma nell'impasto è possibile aggiungere uvetta o anche scaglie di cioccolato, nocciole, burro e uova e verrà in questo caso, un pane da colazione davvero notevole. Però, se aggiungete ingridienti,  non chiamatelo "irish", in quanto irish people avrebbero molto da ridire!!
E' pronto davvero in 40 minuti, perchè non ha bisogno di riposare, vista la mancanza di lieviti di birra o madre,  l'agente lievitante qui è il bicarbonato di soda, che unito al buttermilk o latticello, avrà una reazione chimica che lo aiuterà a lievitare.
In Uk era facile trovare il buttermilk o latticello, qua in Italia, io lo preparo con un piccolo escamotage, anche se non è la ricetta più ortodossa; ovvero lascio riposare a temperatura ambiente latte e succo di limone per un quindici minuti.
Questo tipo di pane va mangiato il giorno stesso.



ricetta Irish Soda Bread                                                                             Ingredienti
____________________________________________________________________


  • 370g  farina Montana QB molino Grassi 
  • 130g farina multireali QB molino Grassi
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di soda
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio di semi di lino (opzionale)
  • 340 ml di latticello ( in alternativa unire: latte caldo e 1 cucchiaio di succo di limone e lasciare riposare per 15 minuti)

Preriscaldare il forno a 200°.
In una ciotola unire le farine, il bicarbonato di soda, il sale, i semi e mescolare.
Aggiungere al  composto il miele e il latticello e lavorare brevemente.
In un piano di lavoro cosparso di farina, mettere l'impasto e lavorarlo per un paio di minuti finchè sarà  liscio ed omogeneo.
Formare una palla, adagiarla sul tappetino Pavoni OP-OP e fare la croce al centro con un mattarello.
Spolverare con un po ' di farina poi cuocere in forno per 30-40 minuti  o fino a quando il pane avrà un bel colore dorato.



Con questa ricetta partecipo al contest Impastando S'Impara per Molino Grassi.












Potrebbe interessarti:




Segui Barbara Lechiancole su Google+

Thursday, 17 April 2014

Ricetta Gelato ai frutti di bosco, dei 2 minuti - senza gelatiera

Stavo pensando quale ricetta può essere adatta a chi sta seguendo una dieta, ma mi sono resa conto che in fondo chi è a dieta sa benissimo cosa e come cucinare. Infatti, io che seguo da vicino gli sviluppi delle finaliste del progetto #QuestaVoltaCiRiesco, le vedo postare su Facebook piatti così ben presentati ed equilibrati, da fare invidia alle migliori food-blogger. Quindi mi sono detta:"Mica posso indicare loro come lessare un pollo ed abbinarlo ad un'insalata scondita!"
Così pensando a me e alla mia incapacità di stare a dieta, mi sono chiesta di quali ricette avrei bisogno di trovare, se fossi a dieta.
Beh...la risposta è scontata. Per la cena o il pranzo me la cavo sicuramente, ma poi arriva l'ora della merenda e il frutto o lo yogurt o una galletta, non mi soddisfano per niente; non è tanto la fame in sè, quanto la fame "emotiva" legata al bisogno di consumare qualcosa di dolce.
Quindi a quel punto mi sono ricordata che in una trasmissione televisiva, in cui Jamie Olivier diceva: "Quando i miei bimbi mi chiedono un dessert, ma io non voglio dare loro 1000 calorie, offro il finto gelato, pronto in 2 minuti e nessuno si accorge della differenza".
Solitamente odio definire le ricette "furbe" o "furbissime", ma accipicchia se questa lo è! Ti da la soddisfazione di mangiare un gelato, ma senza calorie, senza uova, latte, panna o zuccheri. Solo ingredienti sani e concessi in regime dietetico, soddisfacendo però la gola e il bisogno di avere un  "treat" come direbbe Jamie. Una ricetta "sensi di colpa free", per poter continuare a dirsi #QuestaVoltaCiRiesco.  
Questa ricetta la dovete assolutamente provare, parola di Jamie!





Ricetta gelato finto ai frutti di bosco, pronto in 2 minuti- senza gelatiera   Ingredienti per 2 persone ____________________________________________________________________________
  • 1 vasetto di yogurt
  • 2 cucchiaini di stevia o 3 di miele
  • 100 g di frutti di bosco surgelati
  • succo di mezzo limone
Nel boccale di un minipimer, che avrete tenuto mezz'ora in freezer, versare insieme tutti gli ingredienti ed emulsionare per un minuto o due fino a quando non si avrà la consistenza di un gelato.
Servire direttamente nel guscio del mezzo limone, decorare con della menta fresca e qualche foglia di menta e consumare subito.


Per chi ha perso le puntate precedenti di #QuestaVoltaCiRiesco:
ricetta light: vellutata arancione alle carote, insieme alle  mie piccole regole
ricetta da bere: smoothies pompelmo e banana
post introduttivo QuestaVoltaCiRiesco
#QuestaVoltaCiRiesco le finaliste

e per seguire il progetto in real time su tutti i social network basta seguire questo hashtag: #QuestaVoltaCiRiesco




In cucina con me:
Bicchieri: Villa D'este

 Segui Barbara Lechiancole su Google+

Monday, 14 April 2014

Recensione ristorante: Il Feriolo, Fiesole

Qualche giorno fa abbiamo provato la cucina, del ristorante Il Feriolo, grazie ad un coupon Groupon, per soli 39 euro per coppia.
Per prima cosa un'annotazione tecnica, l'indirizzo dice via Faentina a Fiesole, che è un piccolo borgo abbarbicato appena sopra le colline di Firenze, in realtà, a ben vedere è sulla strada che da Fiesole porta a Borgo San Lorenzo, per  cui al km 16.2  c'è da prendere una deviazione, lasciando così la via Faentina, verso la Val Buia, quindi  è necessario non distrarsi, specialmente se avete optato per la cena. Ad ogni modo sul loro sito è ben specificato il percorso.
Detto questo, una volta arrivati, ci si trova davanti tutta la natura dell'alta Toscana, con al suo centro  il ristorante, che altro non è che un Ex convento del 200 fortificato, con tanto di sale rustiche in pietra.
E' un posto dove  si festaggiano, matrimoni, compleanni, battesimi, ideale per chi ama la natura e  soprattutto una cucina classica toscana e con piatti rigorosamente abbondanti.
Adesso, con l'arrivo della primavera è un periodo perfetto per arrivare fin qui e ammirare il bel panorama dei colli, pranzando magari nella veranda esterna, assaporando una cucina  casalinga che sa mantenere le sue promesse.


Ho apprezzato molto, in questo coupon, il poter scegliere dal menù à la carte, le diverse portate, piuttosto che avere d'ufficio un determinato menù.
Come apprezzabile è la gentilezza e la capacità del cameriere, che da solo è stato in grado di gestire due sale piene, senza che nessun ospite sia stato dimenticato.
Quindi noi abbiamo assaggiato l'antipasto toscano che comprendeva del prosciutto crudo locale con della pasta fritta calda e sott'oli, con un grande vassoio di crostini e bruschette di diversi tipi.
I primi sono anche loro estremamente abbondanti e i tortelli di patate al ragù di cinghiale, di per se è una portata che da sola, soddisfa il corpo e la mente.
Tra i secondi sono presenti i grandi classici del luogo: dalla tagliata, al galletto alla piastra, ma io ho optato per il cinghiale alla maremmana con crostini di polenta e un fritto misto di verdure di stagione, molto saporito e gustoso.

Per quanto riguarda i dolci, ho intravisto passare molti dolci pannosi, io ho scelto una sfoglia con pere e cioccolato decisamente gradevole.
Un posto molto accogliente, indicato per le famiglie e per trascorrere una giornata in relax in mezzo alla natura, ove consiglierei di venire per il pranzo per poter apprezzare a pieno,  l'ambiente circostante.



Segui Barbara Lechiancole su Google+
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...